Benvenuti nel negozio online di apparecchiatura cosmetologica

Dispositivo di cavitazione ad ultrasuoni

Disponibile
  • Prodotti: Alvi Prague
  • Paese: Repubblica Ceca
  • Tipo di attrezzatura: Apparecchiatura cosmetologica
  • Garanzia: 18 mesi

1 440 EUR senza IVA




Cavitazione ultrasuonica

Le compressioni e le diluizioni create dagli ultrasuoni, portano alla formazione di discontinuità nella continuità del liquido - cavitazione. Le cavitazioni esistono per un breve periodo e rapidamente sbattono, con notevole energia rilasciata in piccoli volumi, la sostanza viene riscaldata e le molecole sono anche ionizzate e dissociate. I processi fisici causati dall'esposizione agli ultrasuoni causano i seguenti effetti principali negli oggetti biologici:

  • microvibrazioni a livello cellule e subcellule
  • distruzione di biomacromolecole
  • ristrutturazione e danni alle membrane biologiche, cambiamenti nella permeabilità della membrana
  • effetto termico
  • distruzione di cellule e microrganismi

Funzioni di cavitazione ad ultrasuoni

Le basi dell'azione fisiologica della cavitazione ultrasonica sono tre fattori principali: meccanico, fisico-chimico e termico.

L'effetto meccanico degli ultrasuoni è dovuto alla pressione acustica variabile e consiste nel vibrare il micromassaggio dei tessuti a livello cellule e subcellule, aumentando la permeabilità delle membrane cellulari, intracellulari e dei tessuti, grazie all'effetto depolimerizzante dell'acido ialuronico, ecc.

L'azione fisico-chimica degli ultrasuoni è determinata dal fatto che l'uso di energia meccanica causa la risonanza meccanica nei tessuti del corpo, sotto l'influenza di cui il movimento delle molecole viene accelerato e il loro decadimento in ioni viene intensificato. Lo stato isoelettrico cambia, si formano nuovi campi elettrici, si verificano cambiamenti elettrici nelle celle. La struttura dell'onda e lo stato dei gusci idratati cambiano, appaiono radicali liberi e vari prodotti della sonolisi dei solventi biologici, compaiono stati elettronici eccitati e cambiano i processi di perossidazione lipidica. Inizia una stimolazione locale dei processi fisico-chimici e biochimici nei tessuti, nonché un aumento del metabolismo. Questo, in particolare, si esprime nei cambiamenti della fosforilazione ossidativa dei mitocondri del fegato, dei reni, dell'aumentata respirazione dei tessuti, dei cambiamenti nei processi di glicolisi e dell'attività del metabolismo dei carboidrati pentoso fosfato, rivitalizzazione del metabolismo delle proteine e dei nucleotidi, miglioramento dell'attività mitotica delle cellule, miglioramento circolazione sanguigna e linfatica. Ultrasuoni può essere considerato come un catalizzatore fisico fisico-chimica, processi biofisici e biochimici nel corpo. L'azione termica a basse intensità di ultrasuoni è trascurabile, deriva dalla trasformazione dell'energia meccanica in energia termica. Il calore si accumula principalmente ai confini dei vari media a causa della differenza nella loro resistenza acustica, così come nei tessuti che assorbono l'energia ad ultrasuoni (nervoso, osseo) più di tutti, e in luoghi con insufficiente afflusso di sangue, perché il sangue attira calore. Pertanto, in questi luoghi è possibile il surriscaldamento.

L'azione di tutti e tre i fattori (fisico-chimici, meccanici e termici) è strettamente correlata e spesso intrecciata. Sotto l'influenza degli ultrasuoni, sorgono microflussi intracellulari (movimenti citoplasmatici rotazionali), che stimolano la funzione degli elementi cellulari e dell'intera cellula. Sotto l'influenza dell'energia ultrasonica, si verificano danni microalterativi alle strutture cellulari, in particolare alle membrane lipoproteiche dei lisosomi. Ciò porta a una violazione dell'omeostasi dell'ambiente intracellulare e attiva i meccanismi di reazioni protettive, rigenerazione intracellulare, ecc.

Raccomandazioni per la procedura di cavitazione ultrasonica

In programma Cavitation si utilizza una manipola-emettitore per cavitazione ad ultrasuoni: è destinato alla procedura di cavitazione ad ultrasuoni. Sotto l'influenza degli impulsi ultrasonici, si verifica un potente effetto vibratorio sulle cellule adipose, si formano numerose microbolle sulle loro membrane e all'interno delle cellule stesse, cioè c'è un effetto di cavitazione, che porta a danni alle membrane degli adipociti e alla rottura anche dei depositi di grasso più densi. Gli impulsi penetrano in profondità negli strati sottocutanei, riducendo le dimensioni e il numero di cellule adipose. L'effetto riscaldante creato dall'azione di forti onde ultrasoniche accelera il flusso di liquidi tra cellule adipose e tessuti, favorisce la decomposizione degli acidi grassi e purifica il sistema linfatico di tossine.

Preparazione per la procedura

Durante la prima visita, lo specialista dovrebbe esaminare le aree destinate al trattamento ed eseguire i seguenti passaggi:

  1. Ottenere una storia medica e fisica dettagliata dal paziente, compresi i trattamenti precedenti
  2. Determina se il cliente è adatto alla procedura - non accettare clienti con controindicazioni
  3. Determinare perché il cliente desidera sottoporsi a trattamento e cosa si aspetta a seguito della procedura
  4. Informare il cliente sull'andamento delle procedure, i soliti risultati del trattamento, i possibili effetti collaterali e il disagio
  5. Istruire il cliente su misure precauzionali
  6. Prima di iniziare il trattamento, il cliente deve firmare un accordo basato sulle informazioni ricevute.

Protocollo della procedura

  • Un gel speciale viene applicato sull'area trattata del corpo, sulla pelle pulita
  • Selezioniamo il programma necessario sul display del dispositivo
  • Durante la stessa procedura ecografica, una persona si trova in uno stato rilassato, sente piacevole calore e leggero formicolio

Se c'è una sensazione di disagio, lo specialista dovrebbe immediatamente ridurre la potenza. La durata della procedura dipende dalle zone trattate:

  1. Area dell'avambraccio: 5-10 minuti
  2. Fianchi: 20-25 minuti
  3. Campo dei glutei e fianchi: 20-25 minuti
  4. Area schiena e spalle: 20-40 minuti
  5. Addome: 10-20 minuti

Una volta completato il processo, i resti del gel vengono rimossi dalla pelle.

Immediatamente dopo la sessione, il cliente può tornare al suo solito stile di vita, preferibilmente sano, ascoltando le raccomandazioni di uno specialista in materia di nutrizione, bere e prendersi cura del proprio corpo.

Il numero di procedure può variare da 3 a 10. La frequenza delle sessioni è in media 1 volta a settimana. È questo periodo di tempo che è sufficiente per il rilascio di grasso distrutto. Tuttavia, la modalità di esecuzione della cavitazione dipende da ciascun caso specifico ed è regolata direttamente dallo specialista che esegue le manipolazioni. Se necessario, dopo 3-6 mesi, vengono eseguite 2-3 procedure aggiuntive per consolidare il risultato.

NOTA!

  • Prima di iniziare la procedura, il gel per le procedure ad ultrasuoni viene applicato all'applicatore
  • Evitare di far rimbalzare l'applicatore
  • Per garantire il massimo effetto, il gel conduttivo deve essere applicato su un ampio volume e durante la procedura è necessario selezionarlo sotto l'applicatore
  • Non tenere l'applicatore in un punto - in questo luogo potrebbe esserci una ripartizione attiva del grasso sottocutaneo e di conseguenza i cosiddetti "pozzi"
  • Prima della procedura, i gioielli in metallo devono essere rimossi in modo da non impedire l'impulso di ioni

La pelle sensibile può gonfiarsi leggermente, questo effetto è normale e di breve durata


Info icon alvi prague company
Si prega di inserire almeno 3 simboli di ricerca

Info icon alvi prague company
Inserisci un massimo di 64 caratteri di ricerca

X